paccheri allìinsù

Paccheri all’insù. La ricetta

186 Visite

Sedersi a tavola per mangiare il 26 dicembre non è una festa, ma una prova di forza!

Un’altra impresa sta nel sapere cosa preparare…soprattutto quando tutti si sono riscoperti grandi chef, dopo la pandemia, preparare un “piatto” che superi la giuria familiare è diventato più difficile che ad una prova di Master chef.

Personalmente sono rinchiusa in cucina da una settimana, ho preparato di tutto e di più, strutturato menù, scelto i vini, preparato biscotti natalizi e dolci tipici.

La vera sfida è stata quella di decidere cosa preparare per il pranzo del 26.

Per questo giorno ho optato quasi sempre per un piatto unico, perché nonostante la lunga preparazione, la soddisfazione è sempre stata tanta.

Quest’anno volevo usare i paccheri, però ero desiderosa allo stesso tempo di preparare una pasta ripiena. Da qui l’idea di “imbuttunare” i paccheri, di imbottirli di carne macinata, ricotta e fiordilatte, metterli in fila l’uno affianco all’altro e ripassarli in forno.

Il risultato è stato piuttosto soddisfacente, bello da vedere e buonissimo da mangiare.

“Paccheri all’insù”: Ecco la ricetta. Come sempre nulla di complicato ma gustoso

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di Paccheri

200 gr di ricotta

200 gr di carne macinata

150 gr di fiordilatte tagliato a pezzettini

100 gr di parmigiano grattugiato

sale q.b.

pepe q.b.

Basilico q.b.

1 litro di passata di pomodoro

1 cipolla

4 cucchiai di olio evo

1/2 bicchiere di vino bianco

sale q.b.

pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa prepariamo il sugo, in una pentola versiamo l’olio con la cipolla tagliata a cubetti, lasciare soffriggere a fuoco lento e quando sarà appassita, aggiungi la passata di pomodoro e tanto basilico. Lascia cuocere a fuoco lento.

In una padella metti a cuocere il macinato, sfuma con il vino e fai cuocere bene, aggiusta di sale e pepe. Trasferisci in una ciotola e lasciala raffreddare.

Unisci la ricotta e metà del parmigiano grattugiato al macinato, aggiungi un mestolo di sugo e mescola bene.

Metti la pentola per la pasta, quando l’acqua sarà arrivata a bollore cala i paccheri e lascia cuocere per metà del tempo indicato sulla confezione.

Scola i paccheri al dente e mettili ad asciugare su un canovaccio.

Versa del sugo sul fondo di una pirofila, e passiamo ad imbottire i nostri paccheri: aiutandoci con le mani riempiamo la pasta, mettiamo un pezzetto di fiordilatte da entrambi i lati dei paccheri e posizioniamoli all’impiedi nella pirofila. Continuiamo così fino alla fine della pasta, ricopriamoli di sugo e spolverizziamoli con il resto del formaggio grattugiato e del pepe nero.

Mettiamo in forno per 20 minuti a 180°. Trascorso questo tempo, lasciamo raffreddare un pò e servire i nostri paccheri all’insù.

I post più recenti nella categoria La cucina di Rosmunda