elezioni

La chiusura. Breve diario del candidato (alle elezioni in Lazio e Lombardia)

179 Visite

Grazie, oltre alla ormai consueta indifferenza, al festival della canzone italiana (da Monteverdi in poi pretendiamo in questo campo un’egemonia duramente contesa dagli altri popoli), le campagne elettorali di Lazio e Lombardia si sono chiuse, all’antivigilia del voto e alla vigilia del “silenzio elettorale”, in varie forme. Il mio bel tacer, che per confutare il Badoer oggi fu pure scritto è particolarmente gradito, dopo settimane convulse più per i rovelli interiori – avrò fatto bene a mettermi in gioco? Non rischio i residui brandelli di reputazione? Come la gente interpreta l’impegno di qualcuno in politica: passione civile o puro e…

Continua a leggere

Rivoluzione culturale per le elezioni regionali

190 Visite

Le prossime elezioni regionali in Lazio e Lombardia segnano l’ennesimo punto di svolta nella tormentata scena politica italiana, sospesa fra Seconda e Terza Repubblica (Terza, quella che fa riferimento alla ventilata riforma costituzionale in senso presidenzialistico), ed ha meno quel carattere amministrativo che le competerebbe, e molto più un significato esplicitamente politico e complessivo. La tornata elettorale del 12 e 13 febbraio, che darà un nuovo governo alle due regioni più popolose d’Italia (quasi dieci milioni la Lombardia, poco meno di sei milioni il Lazio) sarà ciò che non avrebbe voluto essere, cioè un test nazionale sui rapporti di forza…

Continua a leggere

Consiglio per i diritti umani a Ginevra, eletti 12 nuovi Paesi

132 Visite

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha proceduto con le elezioni per il Consiglio per i diritti umani nominando 12 nuovi Paesi. Il più alto organo per la tutela dei diritti umani con sede a Ginevra, presso l’ONU, costituito nel 2006 in sostituzione della Commissione per i diritti umani, composto da 47 Stati membri con lo scopo di tutelare i diritti in tutto il mondo ha proceduto martedì con le elezioni. Confermano il loro mandato Sudan e Germania mentre Corea del Sud e Venezuela lasciano il passo. Sono stati nominati invece Maldive, Marocco, Romania, Algeria, Belgio, Bangladesh, Costa Rica, Cile, Georgia,…

Continua a leggere