esperienza estetica

La vista e il tatto a confronto. La sinestesia e l’opera d’arte #4

679 Visite

Il tatto è una forma di vista ridotta a zero e la vista è una forma di tatto a distanza. Pierre Villey   [Il termine] aptico è preferibile a tattile, dal momento che non oppone due organi di senso, ma lascia supporre che l’occhio possa esso stesso avere questa funzione che non è ottica. Gilles Deleuze   Si è spesso affermato che la cultura occidentale è dominata dal paradigma ottico, fino a definire l’epoca in cui viviamo “civiltà delle immagini”. La vista viene così collocata non solo al vertice della gerarchia sensoriale, ma anche resa completamente indipendente e avulsa dagli…

Continua a leggere