pedofilia

Il Bello, il Brutto, l’Inconfessabile. Una parafrasi di Sandro Penna

591 Visite

Il Bello, il Brutto e l’Inconfessabile Sandro Penna, tra pedofilia e poesia oltre l’eccesso È vero che il leitmotiv dell’eccesso accompagna molta produzione artistica contemporanea. Sandro Penna è un importante poeta che ha scritto preferibilmente, ma oscuramente, della propria omosessualità, e in particolare della attrazione che su di lui esercitavano i corpi dei fanciulli. Piove sulle città. Piove sul campo ove incontrai, nel sole, il lieto amico.   Ei, nell’età gentile, ha il cuore vago. E a me certo non pensa. Ma innocenti peccati in me la pioggia riaccende.[1] Così Penna ritorce contro il mondo l’idea che i moti del…

Continua a leggere