Risotto con zucca e cozze

Risotto con zucca e cozze. La ricetta perfetta per salutare l’autunno

276 Visite

Siccome tra poco comincia il periodo in cui mi dedicherò totalmente al “Natale Culinario”, ho deciso di salutare, ufficialmente, questo caldo autunno con un risotto con zucca e cozze. Un risotto dal gusto particolare, reso appetitoso dall’aggiunta delle cozze che gli hanno donato un gusto sapido e deciso. Il risultato è stato di un primo piatto piatto veloce ma invitante, tutto da scoprire.

Risotto con zucca e cozze. Vediamo la ricetta

Un’idea da poter proporre anche per il cenone della vigilia di Natale o di Capodanno e in svariate altre occasioni, che ci farà fare di sicuro un figurone! E come dico sempre, nulla di complicato… solo saporito.

Ingredienti per 4 persone:

400 griso Carnaroli

1 L di brodo vegetale

1 spicchiod’aglio

1 scalogno

400 g zucca napoletana

300 g di cozze sgusciate (conserviamo il liquido di cottura)

prezzemolo q.b.

sale q.b.

pepe bianco q.b.

1 bicchiere di vino bianco

Preparazione del risotto con zucca e cozze

Tagliamo la zucca a dadini, prendiamo una padella, aggiungiamo un filo d’olio, i gambi di prezzemolo e un aglio in camicia. Facciamo rosolare, una volta rosolato aggiungiamo la zucca e facciamo soffriggere, aggiungiamo un po’ di brodo vegetale e lasciamo cuocere.

Copriamo e quando la zucca sarà cotta, togliamo l’aglio e frulliamo tutto, anche i gambi di prezzemolo e conserviamo la crema. In una pentola facciamo aprire le cozze con mezzo bicchiere di acqua, una volta aperte sgusciamole e filtriamo la loro acqua di cottura e mettiamo da parte.

Prendiamo una padella con bordi alti per cuocere il riso, tritiamo di porro, aggiungiamo 4 cucchiai di olio e lasciamolo ammorbidire. Aggiungiamo li riso e lasciamolo tostare. Una volta tostato, dopo 5 minuti all’incirca, sfumiamo con il vino. Quando sarà evaporato, facciamo cuocere come un normale risotto aggiungendo ogni tanto del brodo; a metà cottura aggiungiamo la crema di zucca e un po’ di acqua delle cozze assaggiando ogni tanto per la sapidità.

Poco prima di ultimare la cottura, aggiungiamo le cozze, avendo cura di conservarne qualcuna per la decorazione.

A fuoco spento aggiungiamo un filo d’olio e mantechiamo. Una volta pronto facciamolo riposare un paio di minuti, aggiungiamo del pepe bianco macinato al momento e impiattiamo. Guarniamo con le cozze e serviamo! ©RIPRODUZIONE RISERVATA

I post più recenti nella categoria La cucina di Rosmunda