democrazia

La “seconda modernità” ha bisogno di un secondo Illuminismo

345 Visite

La sovra-nazione Europa, la globalizzazione scientifica tecnologica economica; la dimensione intercontinentale, quando non planetaria, di ogni problema ambientale, demografico, energetico; la ricerca disordinata e cruenta di nuovi equilibri geopolitici tra le maggiori potenze del mondo, con addirittura una serie di guerre, alcune dimenticate e altre, come quella dell’Ucraina che solo a intermittenza tona all’attenzione dei mass media, e soprattutto i crescenti flussi migratori dai paesi poveri del Sud e dell’Est del mondo verso quelli industrializzati e ricchi del Nord e dell’Ovest, hanno prodotto una “democrazia politica” senza cultura democratica diffusa nei cittadini. I regimi teocratici lo dimostrano: può esserci libertà…

Continua a leggere

Il capitalismo di Auguste Comte sta vincendo. La finanza prima distrugge il sistema e poi ci chiede di salvarlo. È preferibile che crolli

341 Visite

Il capitalismo sta realizzando i suoi obiettivi, non tanto quelli di un mercato anarchico dove, come sosteneva Hayek, il mio denaro è la mia scheda elettorale, ma quella di un capitalismo del debito, dove chi governa è il capitale finanziario, tramite i propri agenti. Il capitalismo di Auguste Comte: ora sono le cose a governare e non più gli uomini Questo sogno del Capitalismo, già descritto da Auguste Comte, ha trovato proseliti. La democrazia, per Comte, rimane relegata all’ordine metafisico, dato che si basa su astrazioni come la sovranità popolare o l’eguaglianza dei diritti che non coincidono con le conclusioni…

Continua a leggere