Camperizzare il proprio van

Come camperizzare il Van senza spendere una fortuna. Ecco il libro guida, un viaggio nel viaggio

418 Visite

Il libro perfetto per gli appassionati di viaggi, grandi spazi e uno stile di vita mobile

Il nuovo anno mi porta al tornare ad occuparmi di Simone Siviero. L’occasione arriva con la traduzione di un libro davvero curioso, pubblicato nel novembre 2023 dall’editore TerraNuova: Come camperizzare il Van senza spendere una fortuna. Siviero, in perfetto allineamento con la filosofia di vita a strettissimo contatto con natura e spazi aperti (è guida escursionistica e ambientale in Val di Susa), ha dato “voce italiana” al progetto di Léa Regior e Paul Weissbeck, che li ha portati passo dopo passo a camperaizzare Marcelino, il loro Citroën Jumper.

Léa e Paul si presentano ai lettori italiani come appassionati di viaggi e grandi spazi. Dalla loro esperienza dell’avere esplorato parte d’Europa e parte del Canada “zaino in spalla” e, soprattutto, dopo il fermo dovuto al Lockdown per Covid19, è nata la necessità di evolvere quel bisogno interiore di libertà assoluta arrivando ad abbracciare la “Van Life”, ovvero uno stile di vita mobile.

Camperizzare il proprio van si può. Ecco il libro guida

Per far diventare questo realtà serve necessariamente un mezzo che diventi anche abitazione, dotato di tutti i confort che una casa può dare. Dopo una serie di tentativi dedicati alla ricerca di veicoli già camperizzati, ma frenati dai costi spesso esorbitanti, l’idea di mettersi in prima persona a lavorare sul loro mezzo è stata una conseguenza pratica e anche una sfida interessante. È importante tenere ben presente che camperizzare un furgone non è cosa facile e immediata. Il lavoro richiede impegno, costanza e soprattutto mesi di lavoro.

In pratica è un’avventura, come il mettersi in viaggio con tutti le soddisfazioni e gli inconvenienti del viaggio stesso. La consapevolezza e un buon spirito anarchico di Léa Regior e Paul Weissbeck hanno portato entrambi, durante le fasi di progettazione e lavorazione, a interrogarsi anche sul com potere lasciare un segno della loro intraprendenza. Segno che diventasse strumento alla portata di tutti (quantomeno di chiunque sia interessato a un’esperienza che potrebbe segnare un cambio profondo nello stile di vita) e da questi semplici principi di buona volontà è nato un libro guida. Così lo presentano i due autori nelle prime pagine:

quando abbiamo cominciato a camperizzare Marcelino, le fonti di informazioni di cui disponevamo erano assai scarse. In altre parole, abbiamo dovuto affrontare un vero e proprio rompicapo per capire dove e come iniziare i lavori. E proseguono il discorso con: questo libro, che rappresenta la summa del nostro lavoro, è organizzato come una guida intesa a fornire tutte le chiavi necessarie a progettare il proprio veicolo. I dieci capitoli in cui è suddiviso evidenziano le tappe fondamentali per una camperizzazione intelligente e rispettosa dell’ambiente, il tutto al minor costo possibile.

Una vita libera nel rispetto dell’ambiente

Dunque un manuale tecnico per una vita libera nel rispetto dell’ambiente, che è possibile da sempre basta desiderarlo e, oggi, anche su quattro ruote. È davvero confortante che, in un’epoca di green aggressivo e politicizzato – di greenwashing ormai tristemente istituzionalizzato – di pannelli fotovoltaici e energia rinnovabile – di eolico e abitazioni a norma – dove l’individuo viene suo malgrado catapultato dentro una mutazione antropologica che di verde spesso ha solo la parvenza e i costi particolarmente elevati, vi siano ancora giovani menti libere che desiderano sperimentare un’alternativa intelligente al vivere dentro abitazioni-loculi a norma, condividendo la loro visione radicale di mondo e di come poterla eventualmente realizzare. Camperizzare un qualunque van non significa risolvere i problemi dell’inquinamento, del clima, della società contemporanea, ne siamo consapevoli, ma rappresenta senza dubbio una possibilità altra di entrare in contatto con altri modi di vivere e altre esistenze facilmente raggiungibili e quindi possibili.

I post più recenti nella categoria Libri