recensione

“Le nostre mogli negli abissi” di Julia Armfield, ovvero l’abisso della nostra coscienza

493 Visite

Parliamo del romanzo Le nostre mogli negli abissi di Julia Armfield Gli abissi marini sono case infestate: luoghi dove cose che non dovrebbero nemmeno esistere si aggirano nell’oscurità”. Irrequieto, è questo il termine che usa Leah, inclinando la testa di lato come per reazione a un qualche rumore, anche se è una serata tranquilla: fuori dalla finestra solo il monotono brusio della strada e ben poco che solleciti l’udito. “L’oceano è irrequieto,” dice “non hai idea di quanto sia profondo. Vai giù, sempre più giù, e ci sono cose che si muovono. Julia Armfield è un’autrice inglese rimasta inesplorata finora,…

Continua a leggere

“Il mio anno di riposo e oblio”, di Ottessa Moshfegh: il tripudio della società liquida

948 Visite

I had started “hibernating” as best I could in mid-June of 2000. I was twenty-six years old. I watched summer die and autumn turn cold and gray through a broken slat in the blinds. Rinomata per il suo successo con Eileen, Ottessa Moshfegh pubblica Il mio anno di riposo e oblio nel 2018 e viene accolto dalla critica con recensioni positive. Il mio anno di riposo e oblio, romanzo di Ottessa Moshfegh. Ovvero il successo non esiste e raggiungere la felicità è sempre un lavoro individuale – purtroppo o per fortuna? Il tratto distintivo della scrittrice è quello di dar vita…

Continua a leggere

“Le ragazze” di Emma Cline: una storia di violenza e mancanze

875 Visite

Le ragazze di Emma Cline è un romanzo pubblicato nel 2016 e diventato un bestseller mondiale, grazie al quale l’autrice ha vinto il Premio Shirley Jackson. Le ragazze di Emma Cline e i fatti ispirati alla Manson Family Il racconto narra fatti di finzione ispirati a vicende realmente accadute alla fine degli anni Sessanta, riferendosi alla comunità hippy criminale guidata da Charles Manson. Il gruppo era caratterizzato da uno stile di vita non convenzionale, abituato all’uso di droghe stupefacenti e a una convinzione ferrea che Charles Manson rappresentasse una guida spirituale, addirittura una manifestazione di Cristo, pronto a diffondere un…

Continua a leggere

Torna in libreria il capolavoro di Tom Hanlin “Una volta sola nella vita”

529 Visite

«Meraviglioso». Così John Steinbeck definì il romanzo Una volta sola nella vita di Tom Hanlin nel corso di una conversazione con Jock Hollimon in cui analizzava alcuni testi fondamentali del suo periodo. Il libro – vincitore del primo premio di 500 sterline della Big Ben Books competition organizzata dalla Wells Gardner, Darton and Company – venne pubblicato a Londra nel 1945 per i tipi di Nicholson & Whatson e nelle prime tre settimane vendette 250mila copie. Tradotto in un varie lingue, giunse in Italia nel 1947 per Mondadori e con la traduzione di Giorgio Manganelli. Mai più editato da allora,…

Continua a leggere

“La Strega” di Shirley Jackson ovvero dissociazione dalla realtà tra horror e psicologia

2K Visite

Molti scrittori e molte scrittrici si sono cimentati nella creazione di contenuti narrativi che intraprendessero un’attenta analisi psicologica della costruzione – e successiva perdita – del sé; Shirley Jackson è riuscita a parlarne toccando corde dell’animo umano che, in gran parte, ci rappresentano tutti, creando un filo rosso che collega la psiche a quella parte inconscia del nostro animo che chiameremo paura. La scrittrice, appartenente al movimento letterario americano del Novecento, si è sempre attorcigliata attorno alle sue muse, che al posto di entità portatrici di ispirazione e creazione, potrebbero farci pensare alle Chere della mitologia greca, gli spirti femminili…

Continua a leggere

Storia di un’ora di Yoga

827 Visite

In Yoga, libro di Silvio Bernelli Non è facile scrivere un nuovo libro sullo yoga nel 2023. Tutti abbiamo l’impressione di saperne abbastanza, ma niente può raccontare una pratica spirituale come praticare la pratica. L’approccio intellettuale è un modo per rimandare l’incontro con un maestro e con gli altri praticanti. È cercare di spiegarsi l’inspiegabile per evitare il punto in cui il nostro passato – tutto compattato nel nostro confuso presente – entra in una parentesi, nel momento in cui decidiamo di fare il passo e incontrare qualcuno. Facendo andare la prima volta la nostra mente dietro ai gesti del…

Continua a leggere

Bomber, quando il cielo cade a pezzi, di Paul Dowswell. Il romanzo che ha il pregio raro di trattare i ragazzi come adulti in divenire

949 Visite

Quando cominciai a collaborare con le pagine del quotidiano «ilGiornale» un mio amico, scrittore e critico letterario, rise di gusto nel vedere pubblicata la mia prima recensione ai libri per bambini e ragazzi. Non ci rimasi male, quanto mi colpì la sua ignoranza sia della letteratura per ragazzi quale filone sempre esistito e dunque corposo, sia per l’importanza assoluta che ricopre e a cui invece non riconosceva dignità. Ho avuto pietà di lui in quanto è uno che ha cominciato a leggere a vent’anni. Che triste infanzia ha avuto, pensai. Tentai di illustrargli le meravigliose opere scritte per ragazzi e…

Continua a leggere

Romanzo Radicale. Noi tutti siamo Marco Pannella

/
181 Visite

Marco Pannella eredità nazionale Quanto bisogno abbiamo di persone come Marco Pannella! Quanto abbiamo bisogno di persone così coraggiose, così intuitive, così colte e centrate. Quanto ha bisogno di persone come lui la classe politica italiana odierna. Ma lo abbiamo avuto, è uno dei nostri tesori nazionali. Un’eredità vera e spendibile. Abbiamo le sue battaglie e i risultati che ha conseguito, abbiamo i diritti civili riconosciuti chissà quanto in anticipo sul corso storico che altrimenti avrebbe avuto il nostro Paese, abbiamo i suoi discorsi, preziosissimi, conservati integralmente e sempre audibili, grazie a Radio Radicale – altro pezzo prezioso di questa…

Continua a leggere

“La caduta del patriarcato. Storia del sessismo, la lotta e la resistenza delle donne”

365 Visite

È uscito da poco La Caduta del patriarcato. Storia del sessismo, la lotta e la resistenza delle donne, di Marta Breen, illustrato da Jenny Jordahl, pubblicato in Italia da Einaudi Ragazzi. Spendiamo qualche parola sul femminismo, che è il quadro in cui si inserisce la questione. Questo sconosciuto, vilipeso, ora sopravvalutato ora sottovalutato fenomeno, quasi sempre frainteso, e che è, prima di ogni cosa, una pratica. A me, uomo, affascina molto perché, letteralmente, non posso conoscerlo. Non mi è dato abbracciarlo se non inquadrandolo come fenomeno storico, filosofico e letterario, cioè col distacco dello studioso, magari esercitando verso le mie…

Continua a leggere